La scomparsa dell’infanzia

La scomparsaIn un libro, pubblicato in Italia nel 2005, Postman delinea i tratti che nella società,  americana annunciano la scomparsa dell’infanzia. Una lettura quanto mai attuale anche per la nostra società..

“I bambini rappresentano il messaggio vivente che noi trasmettiamo ad un futuro che non vedremo. È impossibile che una cultura esista senza un’idea sociale dei bambini.

Non è pensabile 
che la nostra cultura dimentichi 
di aver bisogno di bambini. 
Ma che i bambini necessitino di un’infanzia 
sembra essere già quasi completamente dimenticato. 
Coloro che si rifiutano di dimenticare 
svolgono un servizio prezioso. 

L’idea dell’infanzia è una delle grandi invenzioni dell’età rinascimentale: forse la più umanistica.

L’invenzione della stampa portò ad una nuova definizione dell’età adulta, basata sulla capacità di leggere, e di conseguenza una nuova definizione di infanzia, basata sull’incapacità di leggere.